Giovanni Romagnoli

Nasce a Faenza il 12 maggio 1893. Licenziatosi alla Scuola “Manfredi” di Faenza nel 1906, lo stesso anno si trasferisce a Bologna per iscriversi all’Accademia di Belle Arti dalla quale esce diplomato nel 1911.

Il suo operato artistico è riconducibile ad un figurativo post-impressionista. Artista di notevole talento viene più volte invitato ad esposizioni nazionali ed internazionali di notevole importanza.

Nella Bologna artistica della prima metà del ‘900, frequenta Franco Gentilizi, Giorgio Moranti, Carlo Corsi e molte altre figure di spicco. Insegna all'Accademia di belle arti di Bologna.

Dopo un'intensa attività pittorica e incisorea, muore nel 1976 a Faenza.