Festa del Cuore – Lo sport è vita

<p class="MsoBodyText" style="margin: 0cm 0cm 0pt"> <font color="#000000" face="Arial" size="3">La 2&deg; festa del cuore avr&agrave; luogo i prossimi 2 e 3 giugno presso il parco del Tondo di Lugo. Il sabato ci saranno partite benefiche tra pap&agrave;, allenatori, mamme, bimbi e altre iniziative del gruppo Miele. Domenica ci saranno il torneo di minivolley regionale &quot;2&deg;memorial Roberto Lobietti&quot; organizzato dalla divisione pallavolo; spettacolo di magia &quot;lugo magic&quot; , finali minicalcio csi e altre iniziative ancora che faranno da corollario a questa 2 giorni di festa. Per tali giornate sar&agrave; attivo uno stand gastronomico. Qui di seguito riportiamo il dettaglio dell&#39;iniziativa</font></p>

 

La collaborazione tra M.I.E.L.E. e STUOIE BARACCA LUGO, oltre a

generare un importante e proficuo scambio di energie, risorse e competenze tra le due

Associazioni, in grado di accrescere ed arricchire numericamente e soprattutto

qualitativamente le proposte presentate agli alunni delle Scuole di Lugo, ha portato lo

scorso anno alla realizzazione della PRIMA EDIZIONE DELLA FESTA DEL CUORE,

svoltasi SABATO 4 e DOMENICA 5 GIUGNO 2011 all’interno del Pavaglione di Lugo.

Anche quest’anno, come momento conclusivo delle loro attività annuali, M.I.E.L.E. e

STUOIE BARACCA LUGO intendono organizzare una grande manifestazione, che si

svolgerà nelle giornate di SABATO 2 E DOMENICA 3 GIUGNO 2012 presso il PARCO

DEL TONDO di Lugo (RA) e che prenderà il nome di "FESTA DEL CUORE – seconda

edizione".

Anche quest’anno l’evento sarà dedicato alla memoria del piccolo Lorenzo Salsiccia,

scomparso improvvisamente nel 2007 a neppure 3 anni di età e figlio di un’insegnante

fusignanese e di un imprenditore lughese; nelle scorse edizioni della festa, i bambini

delle due città ed i loro genitori, insieme ai rappresentanti delle due Giunte comunali,

si sono uniti nel ricordo di Lorenzo ed hanno così dato vita ad una sorta di spontaneo

gemellaggio tra le città di Lugo e Fusignano.

La seconda edizione della FESTA DEL CUORE si pone l’obiettivo di raccogliere fondi

per la realizzazione di un parco-giochi pubblico dedicato a Lorenzo Salsiccia e a tutte

le persone che ci hanno lasciato troppo presto. Il GIARDINO DI LORENZO

sarà realizzato a FUSIGNANO, la città natale di Lorenzo, e vuole essere un

luogo in cui tutti possano trovare un angolo di pace e serenità e dove poter

dimenticare per un istante gli affanni della vita quotidiana. Il Giardino si articolerà in

diverse aree che ricorderanno le cose che piacevano tanto a Lorenzo: si potrà trovare la

collina dei Teletubbies con cunicoli sotterranei, l’area gioco attrezzata con scivoli e

altalene, le macchine di Cars, il Bosco dei Cento Acri di Winnie the Pooh con alberi,

panche e tavoli, le aree attrezzate per il barbecue, un palco dove potranno essere svolti

spettacoli vari ed infine un grande prato.

La FESTA DEL CUORE avrà inizio alle ore 15.00 di SABATO 2 GIUGNO con W LO

SPORT, lo spazio dedicato allo sport con l’allestimento di campi da gioco all’interno del

Parco in cui i bambini iscritti ai corsi di minivolley e minicalcio, proposti dalle

Associazioni STUOIE BARACCA LUGO e M.I.E.L.E., si sfideranno nei rispettivi tornei

"in famiglia" chiudendo in questo modo il loro anno sportivo.

Alle ore 15.30 saranno presentate le attività di MULTISPORT, il Progetto ideato dalla

UISP BASSA ROMAGNA e proposto, in collaborazione con l’Associazione M.I.E.L.E.,

alle classi della Scuola Primaria "Codazzi" di Lugo durante tutto il corso dell’anno sia

in orario scolastico che extrascolastico. Tale Progetto si pone come obiettivo prioritario

lo sviluppo della motricità di base, dell’equilibrio e della coordinazione spaziotemporale,

attraverso attività poli-sportive e multi-sportive di avviamento allo sport, in

grado di sviluppare nei bambini valori sportivi quali lo spirito di sacrificio, l’umiltà, la

lealtà, il coraggio, la collaborazione e la responsabilità. Nella scelta delle discipline

sportive inserite all’interno del Progetto e presentate agli alunni si è fatto riferimento

principalmente agli obiettivi espressi, coinvolgendo a rotazione le Associazioni sportive

presenti sul territorio ed instaurando con loro una adeguata collaborazione. Il Progetto

ha previsto l’intervento di un EDUCATORE SPORTIVO, laureato in Scienze Motorie,

affiancato da un TECNICO FEDERALE, specialista in una determinata attività sportiva

giovanile. Queste sono le discipline sportive che sono state presentate e che si sono

avvicendate durante il corso dell’anno: VOLLEY e JUDO (1° periodo), SCHERMA e

GINNASTICA PREACROBATICA (2° periodo), ATLETICA e RUGBY (3° periodo).

Si proseguirà alle ore 16.00 con diverse attività per i bambini a cura dell’Associazione

M.I.E.L.E., tra le quali l’ESTEMPORANEA DI PITTURA, che darà modo ad ogni

bambino di mostrare "dal vivo" le proprie capacità artistiche.

Alle ore 16.30 andrà in scena il MIELESPETTACOLO, lo spazio dedicato alla musica e

al ballo durante il quale si esibiranno sul palco gli alunni iscritti ai Laboratori

MUSICAL_MENTE, PIANO & TASTIERA, CHITARRA MODERNA, CHITARRA POPROCK,

CANTO MODERNO, MUSICAL e IO BALLO, realizzati durante l’anno scolastico

dall’Associazione M.I.E.L.E.; inoltre, verrà presentato uno sketch dagli alunni che

hanno partecipato al Laboratorio I LOVE ENGLISH, condotto da un’esperta

madrelingua inglese.

Intorno alle ore 18.30 si svolgerà la VI^ edizione della MIELEMARATONA – Una corsa

per Lorenzo, corsa podistica nel verde del Parco del Tondo di Lugo riservata a bambini

dai 5 ai 10 anni di età.

Il regolamento della MIELEMARATONA prevede che gli alunni siano divisi in 2

categorie: alla categoria API OPERAIE apparteranno i più piccoli (dai 5 ai 7 anni), i

quali dovranno percorrere di corsa 1 giro del percorso, mentre i più grandi faranno

parte della categoria API BOTTINATRICI (dagli 8 ai 10 anni) e dovranno effettuare 2

giri del percorso. In ognuna delle 2 categorie risulteranno vincitori i primi 3 classificati

maschi e le prime 3 classificate femmine. Come ogni anno, la maratona avrà l’onore di

presentare come giudice uno sportivo del territorio che si è particolarmente distinto in

ambito nazionale.

Al termine della corsa, saranno effettuate le premiazioni dei piccoli podisti e tutti i

bambini presenti dedicheranno un momento al ricordo di Lorenzo Salsiccia.

Alle ore 21.15 sarà proposto sul palco MACCHIE BIZZARRE con Vito Baroncini e

Giorgio Minardi, spettacolo di suoni, immagini e parole che ha partecipato alle fasi

finali del programma ITALIA’S GOT TALENT andato in onda in prima serata su

CANALE 5. Attraverso una lavagna luminosa, colori e suoni, la grande parete bianca

diventa un libro per raccontare storie ai bambini. Le Macchie Bizzarre sono gocce di

colore che si trasformano in stravaganti personaggi che vivono fantastiche avventure. I

bambini, accompagnati dalla musica suonata dal vivo, aiuteranno l’ape curiosa e il

leone afono, coccoleranno la balena insonne, seguiranno la lumaca vagabonda e la

sinuosa sirena, in un divertente viaggio le cui uniche coordinate sono fantasia e

creatività.

La prima giornata di Festa si concluderà alle ore 22.15 con l’assegnazione dei seguenti

premi: PREMIO LO SPORT È VITA, istituito da BANCA DI ROMAGNA DI LUGO e

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO E BANCA DEL MONTE DI LUGO, consistente in

diversi fondi da destinare ai bambini dai 5 ai 17 anni di età tesserati nella Società

STUOIE BARACCA LUGO ed alle loro famiglie; PREMIO SENZA BARRIERE, istituito

dal LIONS CLUB LUGO, consistente in una borsa di studio che sarà consegnata ad un

alunno disabile tesserato nell’Associazione M.I.E.L.E. che si è particolarmente

impegnato nel superamento delle proprie barriere e nella valorizzazione della diversità

durante il corso dell’anno scolastico; INCORONAZIONE DELL’APINA E DELL’APE

DELL’ANNO 2011/2012, tradizionale elezione dell’APE REGINA tra gli alunni

rispettivamente di Scuola dell’Infanzia e di Scuola Primaria che si sono distinti per

impegno e risultati durante l’anno ai Laboratori proposti dall’Associazione M.I.E.L.E.

Per quanto concerne, invece, la DOMENICA 3 GIUGNO, si svolgerà dalle ore 10.00,

sempre all'interno del Parco del Tondo, il II° MEMORIAL ROBERTO LOBIETTI,

torneo di volley a squadre miste dedicato al lughese, prematuramente scomparso il 29

gennaio scorso, grande amico della pallavolo e per anni tecnico delle selezioni

regionali, delle nazionali giovanili e di squadre di livello nazionale. Il torneo è

organizzato da STUOIE BARACCA LUGO in collaborazione con CSI RAVENNA e

INVOLLEY LUGO.

In contemporanea, si svolgeranno le finali del TORNEO CSI DI MINICALCIO categoria

2004/2005 organizzato dal CSI RAVENNA-LUGO, al quale parteciperanno le squadre

STUOIE BARACCA LUGO, MIELECODAZZI, POLISPORTIVA SANT’ANNA, F.C.

BAGNARA e CONSELICE.

Dalle ore 16.00 i bambini potranno sperimentare la disciplina del DODGEBALL, sport

di squadra nato come evoluzione della comune palla prigioniera.

In contemporanea verranno poi proposte diverse attività a cura dell’Associazione

M.I.E.L.E. e dedicate ai bimbi della Scuola dell’Infanzia ed in particolare: CASINECASETTE,

lo spazio dedicato alle arti espressive e manipolative in cui i bimbi potranno

dare libero sfogo alla propria creatività, cimentandosi in costruzioni fantastiche a

partire da una semplice struttura a forma di casetta con legnetti a volontà;

MINIOLIMPIADI 2012, lo spazio dedicato all’attività psicomotoria durante il quale

saranno proposte ai partecipanti alcune discipline quali la scherma con le maschere di

carnevale, il salto in basso con il paracadute, il lancio del tubo di cartone, percorsi a

staffetta, ecc.; LETTURE SUPERANIMATE, lo spazio dedicato alla cultura con

l’animazione di brani per l’infanzia divertenti ed affascinanti.

Inoltre, tutti i bambini potranno partecipare a VOLERE VOLARE, il Laboratorio di

costruzione degli aquiloni condotto dal GRUPPO AQUILONI IPERCOOP LUGO, e a

PICCOLI CONTADINI, spazio a cura della FATTORIA DIDATTICA MAURO CORTESI

dove sarà possibile provare il brivido dell’ormai tradizionale "tuffo nel grano".

Alle ore 17.30 andrà in scena sul palco lo show LUGOMAGIC, appuntamento con

l’arte magica di qualità che vedrà la partecipazione di alcuni tra i migliori artisti

prestigiatori italiani, tra cui il Campione italiano di Magia Mirco Menegatti, le cui

perfomance sono racconti che, attraverso l’esperienza e la poesia dei movimenti,

diventano emozione. Ogni numero avrà lo scopo di stimolare il pubblico ad

immaginare, ad abbandonare la razionalità e ad avere come unico limite la propria

fantasia.

Al termine dello spettacolo verranno effettuate le rituali premiazioni del MEMORIAL

LOBIETTI e del TORENEO CSI DI MINICALCIO.

Alle ore 21.15 si esibirà sul palco, accompagnato dalla sua band, il cantante

SALVATORE RANIERI, soprannominato IL CANTANTE DELLA SOLIDARIETÀ per la

sua coerenza e grande impegno nel sociale, valori che lo hanno portato a ricevere nel

2011 il "Premio al Campione" assegnatogli dai direttori di 15 importanti quotidiani

italiani. In questi anni dedicati al sociale, il Cantante della Solidarietà ha messo la sua

arte e la sua musica a servizio di coloro che hanno bisogno di aiuto e, grazie al suo

operato, sono stati raccolti oltre 150 mila euro attraverso progetti Nazionali e Locali

gestiti e coordinati direttamente dalle Associazione di Volontariato. La città di Lugo

sarà una tappa di "SOGNO TOUR 2012", il tour di oltre 40 concerti che il cantante sta

proponendo in tutta la nostra Penisola, e gli interi proventi derivanti dalla vendita dei

suoi CD vengono interamente devoluti alla ricerca della cura per il tumore pediatrico

svolta dal Dottor Roberto Tonelli, ricercatore presso il Dipartimento di Farmacologia

dell’Università di Bologna. Il Dottor Tonelli sta sviluppando un nuovo farmaco

biotecnologico che ha un meccanismo d’azione unico e altamente innovativo, specifico

per la cura di alcuni dei più comuni ed aggressivi tumori dei bambini; inoltre, è

riuscito a creare un sistema per aumentare la diffusione del farmaco all’interno delle

cellule tumorali lasciando inalterate le cellule sane. Attualmente è in corso la fase

finale degli studi preclinici dell’efficacia e sicurezza del potenziale farmaco; i risultati

fino ad ora ottenuti sono estremamente positivi ed incoraggianti.

Durante le due giornate di Festa, saranno predisposti all’interno del Parco del Tondo

anche altri spazi "gratuiti", come ad esempio lo SPAZIO GONFIABILI, all’interno del

quale sarà allestito anche un CAMPO GONFIABILE DA CALCIO BALILLA UMANO che

darà vita a fantastiche sfide tra genitori e figli.

Uno spazio importante sarà inoltre dedicato alle ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

PROTEZIONE CIVILE DELLA PROVINCIA DI RAVENNNA, che allestiranno un vero e

proprio "campo di soccorso" all’interno dei quale i bambini potranno provare

concretamente le attrezzature e le procedure utilizzate dai volontari durante le varie

attività di prevenzione ed emergenza, attraverso percorsi, prove pratiche, attività di

ricerca, ecc. La partecipazione di tali volontari si prefigge lo scopo di avvicinare,

sensibilizzare e creare interesse nei più piccoli verso il mondo dei gruppi di Protezione

Civile, offrendo agli alunni l’occasione di imparare a conoscere il concetto di rischio e

calamità e di riflettere sull’importanza di essere pronti di fronte a possibili situazioni di

pericolo o emergenza.

Inoltre, grazie alla collaborazione con la PRO LOCO DI LUGO, saranno allestite

diverse bancarelle espositive.

Durante le due giornate, infine, sarà in funzione presso il CENTRO SOCIALE IL

TONDO uno STAND GASTRONOMICO gestito dal Rione de’ Brozzi di Lugo e molte

altre sorprese e attrazioni divertenti attenderanno grandi e piccini!

Nella scuola moderna la domanda di educazione può essere soddisfatta quando la

famiglia, l’istituzione scolastica e le altre realtà formative cooperano costruttivamente

fra loro in un rapporto di integrazione e di continuità. Tale continuità educativa

consiste nel collegamento tra le varie esperienze che ciascun bambino vive nell'arco

del suo sviluppo. Si tratta di una prospettiva che tende a valorizzare tutti gli aspetti

della vita quotidiana dell’alunno: essi vanno considerati come un campo amplissimo di

possibili esperienze, potenzialmente ricco di stimoli e di occasioni e con un grande

valore pedagogico sia sul piano cognitivo sia su quello affettivo e relazionale.

È in questo contesto che si sviluppa il Progetto " M I E L E " (Multidisciplinarità

Interattiva E Laboratori Educativi), il cui obiettivo primario è la realizzazione di un

percorso educativo globale, nel quale il riferimento alle esperienze che vive l’alunno

ogni giorno non è un fatto occasionale ed estemporaneo, ma diventa una chiara scelta

di fondo.

Per l'attuazione del Progetto, sono state individuate alcune aree educative o gruppi

di discipline che, per la loro struttura interna e attraverso una mirata articolazione

didattica, possono alimentare la curiosità innata del bambino e stimolare la sua

motivazione a conoscere. Esse, infatti, creando nell'ambiente di apprendimento un

clima sociale positivo, gli permettono di assumere consapevolezza del suo rapporto con

la vita e favoriscono lo sviluppo di competenze e abilità trasversali attraverso

l'intuizione, la scoperta, l'immaginazione e la creatività. Tali discipline sono lo SPORT, i

LINGUAGGI, l'ARTE, la MUSICA e le SCIENZE. Pur mantenendo la loro specificità

interna, mirano tutte all'incontro fra i linguaggi della mente e i linguaggi del

corpo. Concorrono, dunque, allo stesso risultato finale: formare una completa,

equilibrata ed armonica personalità del bambino, sintesi tra conoscenze ed emozioni

("Multidisciplinarità Interattiva").

Le cinque discipline danno origine a diversi LABORATORI ("Laboratori Educativi"),

la cui impostazione didattica, riconoscendo pari dignità al movimento, al linguaggio,

all'immagine, al suono e alle scienze, valorizza l'alunno come soggetto attivo e attore

protagonista del processo educativo.

In concreto, il Progetto M I E L E offre a tutti gli alunni della Scuola la possibilità di

partecipare a LABORATORI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO all'interno della Scuola

stessa e ad un costo contenuto per le famiglie. Coloro che aderiscono ai Laboratori

extrascolastici hanno modo di esibirsi e di fare esperienze "sul campo" durante il corso

dell'anno scolastico. Tali Laboratori, condotti da esperti qualificati, sono in un primo

tempo esaminati da un'apposita Commissione didattica e tecnica, formata da

insegnanti ed esperti scelti per le loro specifiche competenze in determinati settori.

Dopo un'attenta selezione ad opera della Commissione ed in accordo con i docenti

della Scuola, i Laboratori sono quindi presentati alle famiglie degli alunni. A seconda

del numero di iscritti ai Laboratori extrascolastici, vengono poi offerti alla Scuola

LABORATORI GRATUITI IN ORARIO SCOLASTICO.